La nostra storia

ATTO COSTITUTIVO DELL’ASSOCIAZIONE “GRUPPO VOLONTARI ANZIANI DI ORIAGO”

I cittadini anziani, i cui nomi sono contenuti nella scrittura privata allegata, fanno presente che a seguito di numerosi incontri svoltosi secondo le finalità e gli obiettivi del Progetto Anziani del Comune di Mira, hanno ritenuto opportuno dare vita ad una Associazione di Volontari denominata “Gruppo Volontari Anzianii di Oriago” con sede in via Risorgimento 8 a Oriago di Mira (VE), per poter gestire ed organizzare, autonomamente e senza fini di lucro, iniziative di aggregazione sia nel campo ricreativo e culturale,  che in quello della salute e della solidarietà, al fine di poter proporre iniziative interessanti per le persone anziane e non, della nostra comunità. Chiariscono in proposito, che si sono costituiti in associazione per potersi candidare alla gestione di un centro sociale che si augura no sia aperto il più presto nella nostra frazione, a tutt’oggi priva di uno spazio di aggregazione adeguato. L’anno 1998, il 30 del mese di settembre, presso la sede della Società Rinascita, in via Risorgimento 8, Oriago di Mira (VE), alle ore 18.00, si sono riuniti i seguenti cittadini per costituire una Associazione di Volontariato denominata:

“GRUPPO VOLONTARIATO ANZIANI DI ORIAGO”

I signori:

Begheldo Giampaolo, Bianchin Corrado, Petenà Giuseppe, Zanardi Asteo, Dall’Armi Pietro, Pesce Giorgio, Patron Antonio, Trevisan Silvano, Vianello Giancarlo, Mezzetti Jole, Bertocco Gino, Marcato Sergio, Riato Dino, Brigo Neva, Tofano Bianca, Zanella Ivano, Murer Fernanda, Garbi Gino, Garbin Lino, Fassina Gina, Pesce Avelino, Biasiolo Sante, Luccarda Liliana, Zendron Luigi, Dall’Armi Gianni, presenti chiamano a presiedere la riunione il Signor Begheldo Giampaolo il quale nomina come segretario il Signor Dall’Armi Gianni.

In conformità delle norme statutarie, l’Assemblea nomina all’unanimità: come componenti del Comitato Direttivo (composto da 15 persone),

i Sigg: Begheldo Giampaolo, Bianchin Corrado, Mezzetti Jole, Patron Antonio, Garbin Lino, Riato Dino, Zanardi Asteo, Dall’Armi Pietro, Vianello Giancarlo, Trevisan Silvano, Pesce Giorgio, Biasiolo Sante, Dall’Armi Gianni, Murer Fernanda, Marcato Sergio.

Come componenti il Collegio dei Probiviri, iSigg. Tofano Bianca, Brigo Neva, Marcato Sergio.

Come componenti il Collegio dei Revisori dei Conti, i Sigg. Coin Gabriella, Garbi Gino, Bertocco Gino.

Che presenti accettano la carica.

Contestualmente viene eletto dall’assemblea come Presidente il Sig. Bianchin Corrado.

Il Consiglio Direttivo si decide essere composto da n°15 persone.

Il Consiglio Direttivo nell’attuale gestione provvisoria è inoltre convenuto ad assegnare le suddette cariche nelle seguenti persone:

  • Vice Presidente Vicario: Dall’Armi Gianni
  • Vice Presidente: Pesce Giorgio
  • Segretaria: Murer Fernanda
  • Amministratrice: Mezzetti Jole

Che presenti accettano la carica

Tutti gli altri soci fondatori sono da considerarsi  Consiglieri dell’Associazione. Il Presidente illustra i motivi che hanno spinto i presenti a farsi promotori della costituzione di una Associazione di Volontariato di Anziani e legge lo Statuto che dopo ampia discussione viene approvato all’unanimità.

Lo statuto, in particolare, stabilisce che l’Associazione è estranea a logiche partitiche, che è assolutamente escluso ogni scopo di lucro, che le cariche sociali sono elettive e che le finalità sono il Volontariato con scopi sociali, umanitari, di solidarietà rivolti sia alla popolazione anziana che all’intera comunità, nonché il completo rispetto delle norme dettate dalla legge 11/8/91 n°266, dal D.P.R. 21/9/94 n°613 e dalla legge n°460 del 1997.

Alle ore 19,30 null’altro essendoci da deliberare, il Presidente, previa lettura, redazione ed approvazione del presente verbale dichiara chiusa l?assemblea.

Mira, 30 settembre 1998.

Giuseppe Pirotto, psicologo di comunità che si è occupato di lavoro sociale e progetti per la partecipazione attiva dei cittadini del nostro Comune, ricorda, in una precedente occasione come a partire dal 1996 un gruppo di persone, provenienti da tutte le frazioni, avesse cominciato a ragionare insieme su come realizzare un “Progetto Anziani”, promosso da una rete di associazioni in collaborazione con l’Amministrazione Comunale (in particolare con l’assessore Donatella Donati). Il progetto si proponeva di avviare attività sociali ricreative, culturali e per la salute e la solidarietà.

Inizia così un percorso di partecipazione attiva che, attraverso un dibattito vivace, a volte conflittuale ma sempre leale, porterà alla stesura dello statuto e dall’atto costitutivo per la nascita dell’Associazione “Gruppo Volontariato Anziani di Oriago”.

La collaborazione con l’Amministrazione Comunale e l’Assessore alle politiche sociali, Antonio Gottardo, permette la scrittura di una convenzione per l’utilizzo di una sede provvisoria in via Risorgimento di Oriago, in attesa della ristrutturazione di una ex scuola (un vecchio prefabbricato) in via lago di Misurina.

L’inaugurazione avviene il 31 ottobre 1998.

La partecipazione delle persone in questa giornata di festa è straordinaria. Si percepisce la voglia di iniziare questo cammino “INSIEME” e giorno dopo giorno aumentano i volontari che si propongono di aiutare persone anziane nelle loro necessità quotidiane. La sede diventerà per tutti il “CENTRO” e sarà sempre indicato come il luogo dove potersi incontrare, comunicare ed aiutare. I volontari garantiscono il funzionamento del bar, sia al mattino che al pomeriggio. Si gioca a carte ed a tombola e vengono organizzate feste, gite in Italia e all’estero. Il “CENTRO” è anche punto di incontro culturale; nasce la compagnia teatrale “Quelli dell’Orsa Minore”  e il Coro “Voci della Riviera”, che in seguito si fonderà con quello della Parrocchia di S. Pietro in Bosco e prenderà il nome di “Voci della Riviera-Lino Tortani”. Si organizzano corsi di poesie per adulti, corsi di informatica di primo e secondo livello (il Centro è dotato di 10 computer di cui alcuni collegati ad internet), corsi di lingua inglese di primo e secondo livello, un corso di storia, uno di pittura ed uno di arte, “Itinerari Veneziani”.

Molteplici sono le attività e la piccola ma accogliente sede in via Risorgimento non è più sufficiente. Con tanta nostalgia si trasloca nella nuova sede in via lago di Misurina 15, che viene inaugurata il 31 maggio 2003. La convenzione con l’Amministrazione Comunale per la gestione di questo immobile prevede l’accordo con l’ULSS 13 per avviare un laboratorio per soggetti svantaggiati (CERID), ora “Centro Cristallo”, la cui progettualità è demandata alla stessa USLL. L’Associazione ha manifestato da subito l’intenzione di concordare momenti di cooperazione nei laboratori mettendosi in gioco ed impegnandosi a dedicare delle proprie energie al servizio di chi ha bisogno.

Nel 2004 con la realizzazione del sito web da parte di Renzo Bertoni per la parte grafica, Gianni Dall’Armi per il coordinamento testi e Enzo Bognolo come esperto web-master. A novembre del 2014 arrivò una menzione speciale di “POLOEST, rete Telematica della Provincia di Venezia”, che premiava il sito giudicandolo uno dei migliori nell’ambito delle associazioni, per comunicazione, interattiva e navigabilità.

 

Digitalizzato_20150605 (3) Digitalizzato_20150605 Digitalizzato_20150606 Digitalizzato_Inaugurazioni Digitalizzato_Sede veccgia Digitalizzato_vecchia sede Menzione speciale Progetto FRICAND˜