25° ANCeSCAO

Si è svolta a Mira, il 12 marzo 2015, la celebrazione del 25° anniversario della nascita di ANCeSCAO, nella nobile cornice della cinquecentesca Villa dei Leoni e nell’adiacente Teatro.In una splendida giornata di sole una decina di figuranti, in costume patrizio del ‘700, ha accolto numerosi soci e simpatizzanti provenienti da tutto il Veneto, dal Trentino, dalla Lombardia, dall’Emilia Romagna e dal Friuli.Nei saloni della Villa sono stati esposti ricordi dei Centri del Veneto dei 25 anni passati, ma anche una testimonianza delle attività sociali, culturali e ricreative che vengono tuttora proposte ai soci.Nel Teatro si sono svolti i lavori del convegno, coordinati dalla Presidente del Coordinamento Provinciale di Rovigo Maria E. Cappello, e aperti solennemente con l’Inno di Mameli cantato dal soprano Gigliola Udanti.

Il Sindaco di Mira Alvise Maniero ha portato il saluto dell’Amministrazione Comunale della Città di Mira, e ha voluto puntualizzare l’importanza e l’impegno dei Centri sociali e dei volontari che operano nel territorio a favore dei cittadini, specie quelli più bisognosi.

Il Presidente del Coordinamento Regionale del Veneto Ancescao Tonino Franceschetti ha illustrato l’organizzazione e le attività svolte dal Coordinamento stesso , ricordando i 17.500 soci iscritti nei 65 Centri dislocati nelle varie province del Veneto. Ha inoltre rivolto un appello all’Esecutivo Nazionale, caldeggiando un progetto permanente di formazione dei Dirigenti.Gianni Dall’Armi, Presidente del Coordinamento Provinciale di Venezia e membro dell’Esecutivo Nazionale, ha evidenziato alcune criticità : la necessità di unn profondo rinnovamento e tournover a livello dirigenziale, e una maggior e rappresentanza femminile sia alla base che al vertice dell’Associazione.Si sono succeduti sul tema altri interventi della Presidente Provinciale di Treviso Ivonne Tordini, del sociologo Prof. Vittorio Filippi dell’Università di Venezia, di Anna Fiorini di Bologna ( sulla nascita  e gestione degli orti ).In fine il Presidente Nazionale ANCeSCAO Esarmo Righini ha chiuso la giornata ringraziando tutti i volontari che nel corso degli anni si sono prestati, con la loro opera di solidarietà, a  migliorare la qualità della vita dei loro concittadini anziani, e di quelli più bisognosi, anziani e non. Alla fine del convegno, il momento più toccante quando è stato premiato con attestato e medaglia d’oro Angelo Gasparini, socio fondatore di ANCeSCAO e storico presidente del Centro di Murano.

La giornata si è conclusa presso il Ristorante “ da Poppi “, allietata dai canti di un gruppo folcloristico veneziano.

(Foto di Luigi Dall’Armi)

Lascio un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>